Bio

Nel 2003 dopo la laurea in lettere in un primo momento mi occupo di fumetto come divulgatore in ambito accademico e collaborando con periodici e siti internet specializzati. In seguito inizio l’attività saggistica pubblicando Leggere Hugo Pratt (Tunué, 2006) con cui ottengo la nomination al Premio Franco Fossati ‘07.
Consigliere del Centro Internazionale Studi e Ricerche Hugo Pratt, collaboro con l’Associazione Culturale Rapalloonia. Miei contributi critici sono apparsi in In viaggio tra le nuvole (Lilliput Editrice, 2008), in DizioNoir del fumetto (Delos Books, 2008) e in Strisce di terra, strisce di carta (Deus Editore/Tunué, 2008). Dal 2009 curo i profili bio-bibliografici e le interviste per la collana Album - I grandi autori della Tunué. Negli ultimi anni per università, scuole e associazioni ho curato diversi laboratori di scrittura per la narrativa e il fumetto.

Per Tunuè ho scritto soggetto e sceneggiatura dei romanzi a fumetti Ti sto cercando (2008), Nessun ricordo (2009, tra i finalisti del Gran Guinigi), Invito al massacro (2012) e della striscia Un bell’orizzonte, anzi, due pubblicata sul numero 5 della rivista MONO.
Per Strisce di Jazz 2009 ho scritto soggetto e sceneggiatura del racconto Nick La Rocca Jazz Steps (Piacenza Jazz Club/Il senso delle nuvole-Arcadia). Ho contribuito poi con un soggetto originale alla collettiva Futuro Anteriore 2009 prodotta dal Comicon di Napoli e dal Centro Fumetto Andrea Pazienza di Cremona.
Per Verticalismi.it ho scritto soggetto e sceneggiatura del racconto Come cani bastardi.

In ambito letterario sono autore del romanzo L'uomo di Schrödinger pubblicato da VerbaVolant Edizioni nel Novembre 2014. 
Nell'Ottobre 2017 su Doppiozero.it ho pubblicato un racconto breve intitolato Il bambino che disegnava la luna.
Un mio racconto intitolato Binario Morto è presente nell'antologia I racconti della metro (Aracne Editrice) uscita nell'estate del 2016 mentre il racconto Una condizione indipendente è contenuto nell'antologia Teorie e tecniche di INdipendenza pubblicata nella primavera del 2016 da VerbaVolant.
Nel mese di Marzo 2016, sul n°66 della rivista Nuova Prosa è stato pubblicato il mio racconto intitolato Padiglioni Auricolari. Nel Dicembre 2015 su L'Inquieto nr. 6 Carmina convivalia è uscito un mio breve racconto intitolato Alanus Strunz, l'uomo che sconfisse la fame isterica.
Nel Luglio 2014 ho pubblicato due racconti, uno intitolato Scolopendra sul n°1 della rivista MareNero e un altro intitolato L'ultima Dea sul n°3 della rivista L'Inquieto . Nel mese di Aprile 2014 ho pubblicato un racconto intitolato Banana matura sul n°63 della rivista Nuova Prosa (Greco&Greco Editori); nel Marzo 2014 un mio racconto intitolato Carnaio è uscito sul numero 22 di VERDE; nel Luglio 2013 sul numero 2 della rivista Alibi è apparso il mio racconto intitolato Prestazioni Occasionali. Nel Gennaio 2013 invece sul numero 60/61 della rivista Nuova Prosa (Greco&Greco Editori) è stato pubblicato il mio racconto Fratelli per la pelle; nel  Dicembre 2011 su Doppiozero invece un altro racconto intitolato Congedo illimitato , mentre all’interno dell’antologia Storytellers (Tunué, 2010) è contenuto il mio racconto Funghi di carne.
Ho pubblicato inoltre, per l’antologia letteraria della Semana Negra 2009 di Gijon diretta da Paco Ignacio Taibo II e Angel de la Calle, dedicata al tema La Biblia/El libro, un racconto breve intitolato Mi biblia es Corto Maltese.

Nessun commento: